Cronaca

Dopo 10 anni un aereo el-al atterra ad Istanbul

domenica 24 maggio 2020 Servizio ripreso da Infodifesa Foto: Infodifesa

ISTANBUL - Un aereo della compagnia israeliana El Al è atterrato sul suolo turco per la prima volta in dieci anni, dopo un serio scontro diplomatico tra i due Paesi.
Un Dreamliner della El Al è atterrato oggi all’aeroporto di Istanbul, conferma un portavoce della compagnia, nel primo volo diretto tra Israele e Turchia dalla crisi nei rapporti tra i due Paesi scoppiata nel 2010. A Istanbul l’aereo ha caricato 24 tonnellate di aiuti destinati ad aiutare gli Usa nella lotta alla Covid-19, secondo il Jerusalem Post. El Al, che patisce i danni economici della crisi provocata dalla pandemia, ha anche chiesto alle autorità turche la ripresa di voli regolari tra i due Paesi.
Nella crisi, El Al ha riconvertito parte dei suoi aerei in velivoli da carico. Nel maggio 2010 dieci cittadini turchi vennero uccisi quando militari israeliani salirono a bordo della Mavi Marmara, mentre navigava in acque internazionali nel Mediterraneo. Secondo Israele, la nave stava portando aiuti nella Striscia di Gaza ed aveva a bordo attivisti armati. Le relazioni tra Turchia e Israele sono state congelate dopo il raid. Nel 2016, in un tentativo di riconciliazione, Israele ha pagato 20 mln di dollari di risarcimento alle famiglie delle vittime.
Nel contempo, il presidente Recep Tayyip Erdogan ha continuato a inviare aiuti alla Striscia di Gaza. La tensione resta tuttavia alta da entrambe le parti, in particolare tra Erdogan e il primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu, in particolare sulla questione palestinese.