Turismo e viaggi

Sarà l'anno di Troia

23 gennaio 2018 Webitmag Foto: 123rf.com

ROMA - L’Ufficio Cultura e Informazioni dell’ambasciata di Turchia partecipa anche quest’anno alla BIT Borsa Internazionale del Turismo di Milano (dall’11 al 13 febbraio) con uno stand di 180 mq dove ospiterà 11 co-espositori, oltre alla compagnia di bandiera Turkish Airlines.
Saranno presenti le destinazioni di Bursa, Çanakkale e Cappadocia, la Fiera EMITT di Istanbul, la Camera di Commercio di Izmir, l’Agenzia per lo Sviluppo di Izmir e i tour operator Allegro Tour, Entour, Intra Tours DMC, Karavan Travel, METS Yachting LTD.
Il 2018 segna i 20 anni dall’inserimento del sito archeologico di Troia, uno dei siti più famosi a livello internazionale, nella Lista del Patrimonio Culturale Mondiale dell’Unesco. La leggenda di Troia è universalmente nota grazie ai due poemi epici di Omero, Iliade e Odissea, e ancora oggi il suo fascino e la sua influenza sulla cultura mondiale è immutato.
Per questo il ministero della Cultura e del Turismo di Turchia – con un’imponente operazione che ha coinvolto tutte le istituzioni locali (in primis la Municipalità di Çanakkale), gli operatori del settore culturale e turistico, associazioni e organizzazioni non governative – ha nominato il 2018 come “The Year of Troy” allo scopo di promuovere questo luogo nel mondo intero con una serie di iniziative sia in Turchia che all’estero.
Per l’Italia l’Ufficio Cultura e Informazioni dell’Ambasciata di Turchia sta sviluppando una serie di iniziative dedicate a partire dal mese di aprile. Il progetto “2018 : The Year of Troy” è anche in linea con la decisione di nominare il 2018 come Anno Europeo del Patrimonio Culturale da parte del Parlamento Europeo e del Consiglio dell’Unione Europea.