FLASH2

Cengiz Under, dalla Turchia con amore: l'esultanza è un omaggio al suo Paese

lunedì 12 febbraio 2018 Gazza.net Foto: Gazza.net

ROMA - Una serata magica per Cengiz Under. Il turco è stato il vero e proprio man of the match, guidando la rimonta della Roma con un assist e due gol. Gioia incontenibile, ma nonostante l’adrenalina a mille l’esterno è riuscito ad omaggiare il suo Paese, la Turchia.
Dopo il secondo gol, infatti, Under si è portato la mano sul sopracciglio, tipica posa dei soldati durante il saluto. Un gesto che non è passato inosservato nella madre patria di ‘Cencio’, dove scrivono: “Il nostro ragazzo fa gol e ci saluta da Roma. Bravo Cengiz, l’amore per la patria e la bandiera vengono sempre prima di tutto“.
Anche il ministro turco Osman Askin Bak si è voluto congratulare con Under (lo aveva già fatto dopo il gol col Verona), condividendo su Twitter proprio la foto dell’esultanza del classe 1997. “Non c’è nulla da spiegare“, ha scritto. Il politico con questo commento ha voluto anche rimarcare il saluto del giocatore in onore di due giovani soldati turchi morti ieri dopo che il loro elicottero è stato abbattuto in Siria.