Cultura/Arte

FIGURE E PIETRE MILIARI DELLA LETTERATURA TURCA

NEL CAMMINO PER UN NOBEL
IL CONVEGNO DI VENEZIA
AD ISOLA DI SAN SERVOLO
FIGURE E PIETRE MILIARI
DELLA LETTERATURA TURCA
    I GRANDI SCRITTORI PER UN DIALOGO TRA EUROPA E PAESE DELLA MEZZALUNA     Tre sono i grandi scrittori turchi nel panorama della letteratura turca tradotta in Italia: Yashar Kemal, Nazim Hikmet, Orhan Pamuk. Una triade a cui a breve si aggiungerà un quarto nome: Orhan Kemal. Nel 2008, per i tipi della casa editrice veneziana Lunargento con il contributo del progetto Teda del ministero alla Cultura del Governo Turco, uscirà il libro di racconti La lotta per il pane, un volume che si aggiunge ad altri due romanzi tradotti in Italia negli ultimi due anni. Nato ad Adana nel 1914 e morto a Sofia nel 1970, Orhan Kemal è un autore grazie al quale si potrà avere un nuovo sguardo sul mondo e la cultura turca contemporanei, i quali oggi, anche grazie ai romanzi di Orhan Pamuk, sono diventati così importanti per la letteratura internazionale. Orhan Kemal è stato uno dei "padri" dell'autore Premio Nobel: entrambi appartengono a quel contesto culturale che ha permesso la straordinaria crescita del romanzo turco dopo la Seconda Guerra Mondiale. Orhan Kemal è molto diverso da Orhan Pamuk: nelle ambientazioni, nella sensibilità, nel suo orientamento alla creazione letteraria. Le differenze nascono dalle grandi divergenze delle biografie di questi due autori in termini di background regionale, classe, epoca ed educazione. Il mondo letterario di Orhan Kemal dà spazio a uomini e donne umili, inermi che non avevano voce, con un'umanità e un'abilità narrativa che eguaglia quella dei maggiori romanzieri del XIX e dei primi anni del XX secolo. Venezia, città simbolo dell'incontro-scontro tra Oriente e Occidente, diventerà la sede per svolgere un grande convegno dedicato alla Turchia. In occasione dell'uscita di questo nuovo volume (La lotta per il pane, Orhan Kemal, ed. Lunargento), il convegno sarà sede di dibattito per parlare della letteratura turca conosciuta in Italia, ma anche della Turchia come possibile nuovo membro dell'Unione Europea, aprendo la discussione a varie questioni, tra cui quella della libertà di stampa (abolizione dell'articolo 426 del codice penale turco). ___________________________________   PROGRAMMA DI GIOVEDI 5 GIUGNO H. 10:00   Indirizzi di Saluto   Davide Zoggia Presidente Provincia di Venezia   Alessandro Olivetti Console Generale Onorario di Turchia a Venezia   Alide Cagidemetrio Preside Facoltà di Lingue Università Ca’ Foscari di Venezia   APERTURA DEI LAVORI   Intervento di apertura Massimo Cacciari, Sindaco di Venezia   Orhan Kemal, mio padre Nazim Öðütçü, Centro di Cultura Orhan Kemal   Le parole di Orhan Kemal: viaggio nell’esperienza di una traduzione Barbara La Rosa, Traduttrice de La lotta per il pane   La figura di Orhan Kemal nel panorama della letteratura turca (da Kemal a Pamuk) Giampiero Bellingeri, Università Ca’ Foscari di Venezia   L’itinerario della letteratura italiana in Turchia Necdet Adabag, Traduttore in turco dei maggiori scrittori italiani (Petrarca, Machiavelli e Leopardi)   Conoscere la Turchia attraverso i libri Turham Günay, Direttore di Cumhuriyetkitap   La Turchia in Europa: il dialogo e la libertà di stampa per una condivisione di valori Yasemin Taskin, giornalista corrispondente in Italia del quotidiano Sabah     modera Marco Ansaldo, La Repubblica   Seguirà Buffet Ristorante “Agli Alboretti”   * Transfer gratuiti da San Zaccaria a San Servolo alle ore 9.30, 9.50, 10.10  e da San Servolo a San Zaccaria ( Hotel Gabrielli)alle ore 13.30 e 14.00.   Segreteria Organizzativa LunargentoTel +39 041 2960536
Fax +39 041 2417338
info@lunargento.it