Accadeva Oggi

15 agosto

 
15 AGOSTO
 LA FESTA DELL'ASSUNTA  Una antica tradizione vuole che il giorno di Ferragosto, festa dell'Assunzione in Cielo della Vergine Maria, non si debba fare il bagno al mare perché la Madonna potrebbe prendersi qualcuno. Una superstizione, beninteso, al limite quasi della bestemmia; fatto si è che tra le persone anziane, anche se come oggi 15 agosto il mare dovesse essere una tavola, sono pochi quelli che si lasciano tentare. Tranne i giovani, naturalmente, che non sono legati a vecchi detti popolani.
L'Assunzione della Vergine - che non va dimentico per la Chiesa cattolica è un dogma in quanto così volle  Papa Pio XII nel 1950 - dovrebbe essere una anticipazione della resurrezione della carne che per noi mortali sarebbe stata fissata il giorno del Giudizio universale. Secondo il "Transito della Beata Maria Vergine", la Madonna avrebbe chiesto al Figlio di avvertirla tre giorni prima della morte. Promessa poi mantenuta. Un angelo, con un ramo di palma in mano, sarebbe apparso a Maria per annunciarle che in capo a tre giorni sarebbe morta. Allora la Vergine avrebbe convocato al capezzale i discepoli di Gesù per dire loro della sua dipartita. "Venuta la domenica, all'ora terza, come lo Spirito Santo discese sopra gli apostoli in una nube, discese pure Cristo con una moltitudine di angeli e accolse l'anima della diletta madre. E fu tanto lo splendore di luce e il soave profumo mentre gli angeli cantavano il Cantico dei Cantici al punto in cui il Signore dice 'Come un giglio tra le spine, tale è la mia amata tra le fanciulle' che tutti quelli che erano là presenti caddero sulle loro facce come caddero gli apostoli quando cristo si trasfigurò alla loro presenza sul monte Tabor, e per una intera ora e mezza nessuno fu in grado di rialzarsi.......".
Si tratta adesso di capire dove sia avvenuto questo straordinario evento, se a Gerusalemme o ad Efeso, dato che non esiste una testimonianza diretta. Una radicata tradizione vorrebbe la Vergine addormentata nella Città santa, e questo per via di una spelonca  - intagliata nella roccia rinvenuta durante alcuni scavi fatti nel 1972 sotto la "Chiesa della Dormizione" a pochi passi dal Santo Sepolcro e dal Cenacolo - che potrebbe essere stata l'ultima dimora della Madonna. E' anche vero però che quando i discepoli di Gesù furono tutti cacciati da Gerusalemme, Giovanni e Maria presero la via dell'Asia Minore per andarsi a rifugiarsi non lontano da Efeso e più in particolare in una località vicino Selçuk (Efeso). Il passaggio di Giovanni, tra il 37 ed il 42 d. C., esiste. Di quello della Vergine invece non c'è mai stato un effettivo riscontro, almeno fino a quando nel secolo XIX una donna tedesca di nome Catherine Emmerich ebbe una visione della Madonna ad Efeso. Seguendo le sue descrizioni i membri del clero di Izmir (Smirne) scoprirono sulle pendici boscose del monte Coressos (Bulbul Dagi) le fondamenta di una antica casa dove nel 1967 giunse in visita il Pontefice Paolo VI. Tutti gli anni, il 15 agosto, nella cappella di questo luogo si commemora l'Assunzione di Maria in Cielo.
Per i musulmani Maria e Meryemanam la madre Maria che diede alla luce Isa Peygamber, il profeta Gesù. Un intero muro sotto la cappella è ricoperto di stracci. I turchi che la visitano hanno infatti l'usanza di legarvi dei lembi di tessuto bianco per esprimere un desiderio. Come che sia, il 15 agosto da tutta la pianura una grande folla di persone, credenti o meno, si riversa sul monte per trascorrervi una giornata serena; un po' come si fa da noi in Italia con la processione della "Vara" a Messina), con il Palio a Siena), con la festa dell'Assunta in Cielo ad Orvieto ed Atri. La ricorrenza è particolarmente sentita anche a Valikoy, un villaggio non molto lontano da Antakya anticamente Antiochia. E' abitato da poca gente, specie nei mesi invernali. Ma il 15 agosto si anima particolarmente perché diventa il pellegrinaggio degli 80 mila armeni presenti oggi in Turchia. Per la festa dell'Assunta, presente quasi sempre il Patriarca, la popolazione cresce a dismisura perché nessuno vuole rinunciare all'incontro con la Madre di Dio. Nella chiesa del piccolo centro, restaurata qualche anno fa, si conserva il quadro della Madonna con il Bambino in braccio raffigurante una madre anziana con i capelli bianchi che spuntano da un velo blu ed il viso segnato da qualche ruga. L'immagine è molto venerata. (Veronica Incagliati)